Follow Us:

OCM E VOUCHER

Home Ocm e Voucher

OCM VINO: PROMOZIONE DEL VINO SUI MERCATI DEI PAESI TERZI

Finanziamenti ai produttori di vino, a copertura del 50% delle spese, per la realizzazione di attività di promozione presso Paesi extra europei

vino ocm

Ocm Paesi Terzi, sono per definizione destinati a sostenere le azioni di promozione in Stati che non appartengono all’area Ue oppure in quelle zone definite come “Paesi Emergenti”; questo significa, dunque, che sono finanziabili interventi sia su mercati già tradizionalmente legati ad attività export di vino, come Stati Uniti, Giappone, Svizzera, Canada, Brasile, Russia e Australia, ma anche Paesi per l’appunto emergenti in cui avviare azioni di promozione di interessanti progetti.

La “misura Promozione” consiste nel sostenere le misure di informazione e promozione dei vini comunitari attuate nei paesi terzi, destinate a migliorarne la competitività in tali paesi.

Il tasso massimo di aiuto per le misure di promozione varia di anno in anno e va dal 50% all’80% a fondo perduto della spesa ammissibile, a seconda delle varie regioni

Chi può accedere

  • Le organizzazioni professionali, purché abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli;
  • Le organizzazioni interprofessionali, riconosciute ai sensi del regolamento (CE) n. 1234/2007
  • Le organizzazioni di produttori, riconosciute ai sensi del decreto legislativo 102/2005;
  • I produttori di vino che abbiano ottenuto i prodotti da promuovere, indicati all’articolo 5, dalla trasformazione dei prodotti a monte del vino, propri o acquistati;
  • Soggetto pubblico con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli.;
  • Le associazioni, anche temporanee di impresa e di scopo tra i soggetti di cui alle lettere precedenti.

Le imprese possono partecipare singolarmente, oppure in associazione temporanea con altri produttori, o ancora aggregandosi a progetti promossi dalle associazioni vitivinicole.

L’accesso è regolato, attualmente, dal Decreto Ministeriale n. 4123 del 22 luglio 2010 – in corso di aggiornamento – che individua la possibilità di presentare domande di finanziamento presso le Regioni (che annualmente emanano un bando apposito), presso il Ministero (MIPAAF) o presso più regioni.

 

Il tasso massimo di aiuto per le misure di promozione varia di anno in anno e va dal 50% all’80% a fondo perduto della spesa ammissibile, a seconda delle varie regioni

INFORMAZIONI

Informazioni generali e di primo orientamento sulle possibilità di esportazione, internazionalizzazione e accesso a mercati

info@portaitalia-rs.com

COSA COMPRENDE L'OCM?

Il bando del Ministero specifica che i contributi previsti possono essere impiegati per una serie di interventi specifici, tra cui il finanziamento di azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che possano evidenziare gli elevati standard dei prodotti dell’Unione, in particolare in termini di qualità, di sicurezza alimentare o di ambiente; ma si sostiene anche la partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale, nonché campagne di informazione (in modo particolare quelle inerenti i sistemi delle denominazioni di origine, le indicazioni geografiche e la produzione biologica vigenti nell’Unione), che comprendono momenti di wine tasting, gala dinner e attività simili; incentivi anche per incoming e visite guidate in azienda e promozione presso punti vendita e la realizzazione di studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

  • Promozione e pubblicità
  • Partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale
  • campagne di informazione e promozione, in particolare, sulle denominazioni d’origine e sulle indicazioni geografiche, da attuarsi presso i punti vendita, la grande distribuzione, la ristorazione dei paesi terzi;
  • ltri strumenti di comunicazione (ad es.: siti internet, opuscoli, pieghevoli, degustazioni guidate, incontri con operatori etc)

VOUCHER FIERE

Copertura in Serbia per Bandi per il Sostegno alla internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso l’erogazione di voucher per fiere all'estero

Con questo strumento le Regioni incentivano l’internazionalizzazione delle imprese sostenendole nell’approccio ai mercati esteri stabilendo dei  bonus fiere che agevola in modo diretto le aziende interessate a crescere nel mondo.

PER I PAESI TERZI SOLITAMENTE IL VOUCHER FIERA E’ DI CIRCA 7000€

Cinque milioni le risorse messe a disposizione grazie alle quali le micro, piccole e medie imprese potranno partecipare a fiere internazionali ricevendo dalla Regione (Sezione Internazionalizzazione) la copertura dei costi con un’agevolazione a fondo perduto che varia da regione a regione

Sfrutta il tuo Bonus con Portaitalia