Sempre più stranieri scelgono i chirurghi estetici serbi

La Serbia sta diventando una delle destinazioni preferite per gli ospiti europei che vengono a migliorare il loro aspetto e la salute a prezzi accessibili.

In cima alla lista si trovano i trattamenti estetici, le cure dentistiche e la riassegnazione chirurgica del sesso. Le donne svedesi, le tedesche e le inglesi arrivano in Serbia per l’aumento del volume del seno, e gli italiani per riparare i denti. Secondo quello che gli stranieri hanno detto, essi della Serbia, generalmente, non sanno nulla, ma tornano a casa  soddisfatti e felici. Ogni anno, sempre più stranieri arrivano in Serbia grazie alle attrazioni turistiche, alla vita notturna, ma anche per farsi visitare da un medico. Il maggior numero di stranieri che ci vengono vanno a fare un intervento da un chirurgo plastico, e quasi ugualmente vengono per la riparazione dei denti e per le protesi.

Per un impianto di una intera arcata orale in Germani ail prezzo parte da 15.000 euro mentre in Serbia questo intervento parte da 2.500-3.000 euro. Il popolare intervento di rinoplastica nei paesi dell’Europa occidentale puà arrivare fino a 10.000 euro mentre in Serbia lo si realizza per 2.500 euro. Per ingrandire le labbra in Serbia bastano 400 euro, mentre in altri paesi europei ci vuole il doppio di soldi. Il turismo dentale in Serbia si basa su prezzi estremamente competitivi: l’estrazione di un dente non costa meno di 100 euro in altri paesi mentre in Serbia costa appena 20 euro. Una corona arriva a costare 800 euro in Germania mentre in Serbia costa a partire da 100 euro. Una protesi dentale fissa puù costare 3.000 euro nei paesi occidentali mentre in Serbia la si ottinee a partire da 600 euro.

I pazienti stranieri sono interessati soprattutto alla famosa correzzione al seno, ma anche alle operazioni al viso, ad alzare le sopracciglia, a correggere le palpebre  e al face lifting. Negli ultimi tempi i più frequenti sono gli interventi relativi alla riassegnazione chirurgica del sesso.

Articolo originale qui